Nuova collaborazione!

Una bella novità: la scorsa settimana ho scritto un articolo per una cooperativa della Val di Non, vicino a dove abito io. La cooperativa si occupa di ragazzi autistici più o meno gravi, e la rivista parla chiaramente dell’autismo in varie sfumature. Condivido con voi un pezzo del mio articolo e una notizia che mi ha dato una grande gioia: forse la direttrice della cooperativa mi contatterà per creare delle illustrazioni per un libretto in produzione…

UN VIAGGIO IN BARCA DA SOLI

Quando penso alla mia forma di autismo, la sindrome di Asperger, e alla mia convivenza con esso,  mi viene in mente che è come un viaggio in barca da soli, in mezzo al mare. Che lo si ami o no, bisogna riconoscere che il mare è bellissimo. E insidioso. Che può capitare di imbattersi in un tesoro sommerso o anche meno sommerso, come un’isola particolarmente bella, o il profilo lontano di una città affascinante vista da una prospettiva del tutto particolare. Ma può anche capitare di essere sorpresi da una tempesta, di ritrovarsi ai piedi di un’onda gigante che sta per abbattersi sulla tua barca, mentre tu, con il cuore in subbuglio, ti affanni per evitarla. Inutilmente, perché l’onda è troppo grossa e incombente, la tempesta è stata troppo imprevedibile, e andare in barca da soli in mezzo a un mare ignoto è qualcosa che non si dovrebbe fare, è troppo difficile governare la barca da soli.

Questo è il mio autismo per me. (continua…)

Per leggere il resto, bisognerà aspettare la rivista… a presto con aggiornamenti…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...